Engineering Controls Laboratorio Prove Materiali

LABORATORIO PROVE MATERIALI


autorizzato dal Ministero II. TT.
ai sensi dell'art. 59 del DPR
380/01 e art. 20 legge 1086/71
(n° 37877 del 17/12/1993 e succ. rinnovi)

LABORATORIO GEOTECNICO


autorizzato dal Ministero II. TT.
ai sensi dell’art. 59 del DPR n° 380/2001
(n° 53659 del 14/07/2005 e succ. rinnovi)


Sistema qualità certificato
UNI EN ISO 9001
UNI CEI EN ISO/IEC 17025
TÜV n° 50 100 4162

Il Laboratorio avvisa che sarà chiuso per le ferie estive dal 15 al 21 agosto e che riaprirà regolarmente a partire da lunedì 22.
Buone vacanze a tutti!

L'Engineering Controls torna a scuola! Nell'ambito del Decreto della "Buona Scuola", il nostro laboratorio è impegnato nelle indagini diagnostiche sugli edifici scolastici attraverso analisi strutturali su solai (prove di carico) ed indagini finalizzate alla prevenzione dello sfondellamento delle pignatte dei solai, del distacco degli intonaci e della caduta dei controsoffitti.

Martedì 20 Ottobre 2015 si è tenuto presso la sala convegni del nostro laboratorio, in collaborazione con la Hilti S.p.A. e con il patrocinio dell'Ordine degli Ingegneri di Cuneo, il corso di formazione gratuito dal titolo "Sistemi di ancoraggio su muratura e realizzazione di solai collaboranti nel consolidamento nelle nuove strutture". Il corso ha visto la partecipazione di numerose persone. Il mondo dell'edilizia è in continua evoluzione sia sul piano tecnico che normativo, e il nostro laboratorio è da sempre impegnato al fianco dei professionisti attenti alla qualità e alla correttezza del loro lavoro.

Il nostro Laboratorio sarà presente a RESTRUCTURA 2015 dal 26 al 29 Novembre presso il Lingotto Fiere -Padiglione Oval di Torino

.....venite a trovarci alla stand n° R34

Per i Professionisti è possibile scaricare l'accredito per un ingresso omaggio al seguente link:

http://www.restructura.com/accredito/593/operatori-professionali 

Vi aspettiamo!




Il Laboratorio Prove Engineering Controls, in collaborazione con C.S.F. – Centro Servizi Formativi, organizza il Corso di addestramento teorico-pratico: "Indagine Termografica Civile". Il Corso si terrà presso la nuova sala convegni in Via F.lli Ceirano,9 i giorni 28-29 Ottobre e 12-12 Novembre 2015.
La partecipazione al Corso darà diritto a n°24 CFP per gli Ingegneri e i Geometri iscritti ai rispettivi Albi. (In fase di accreditamento per gli Architetti) Le iscrizioni scadono il 27 Ottobre (numero massimo di partecipanti 30).
Gli interessati possono compilare la scheda d'iscrizione scaricabile al seguente link: 


http://www.engineeringcontrols.it/upload/download/TG_CUNEO_28.10.2015_ACCREDITAM%20GEOMETRI%20E%20INGEGNERI.pdf

Il laboratorio Engineering Controls è lieto di informarvi che il giorno  20 Ottobre 2015, presso la sua sede, si terrà il Corso gratuito “Sistemi di ancoraggio su muratura e realizzazione di solai
collaboranti nel consolidamento e nelle nuove strutture”
. Il convegno è organizzato in collaborazione con HILTI Italia S.p.a. Ai partecipanti iscritti all'Ordine del Ingegneri verranno riconosciuti 2 crediti formativi (CFP). Gli interessati possono compilare la scheda d'iscrizione scaricabile al seguente link: 


http://www.engineeringcontrols.it/upload/download/convegno%20ancoraggi%20su%20muratura.pdf

Sono disponibili gli atti del Convegno "Vulnerabilità sismica degli edifici esistenti" che si è tenuto presso la nostra sede il 25 Settembre 2015.

I files sono scaricabili alla sezione "Moduli e Links" del nostro sito.

Il laboratorio Engineering Controls è lieto di informarvi che il 25 Settembre 2015, presso la sua sede, si terrà il seminario "Vulnerabilità sismica degli edifici esistenti: procedure di gestione e tecniche di indagine non invasive"Il convegno è organizzato in collaborazione con l'Ordine degli Ingegneri di Cuneo. Ai partecipanti iscritti all'Ordine verranno riconosciuti 4 crediti formativi (CFP)Gli interessati possono compilare la scheda d'iscrizione scaricabile al seguente link:  http://www.engineeringcontrols.it/upload/download/Vulnerabilit%C3%A0%20sismica%20degli%20edifici%20e... ed inviarla via mail entro il 24 Settembre 2015.

La nuova sala convegni multimediale, oltre a ospitare gli eventi formativi organizzati direttamente dall'Engineering Controls, è a disposizione di chiunque abbia la necessità di organizzare videoconferenze, meeting aziendali e riunioni.
La capienza massima è di 86 persone.
Per informazioni contattare direttamente il laboratorio.

Nuovo arrivo in casa Engineering Controls: la nuova Piastra Dinamica LWD Dynatest. La piastra permette di eseguire prove ad alto rendimento simulando l'effetto del traffico veicolare. I vantaggi di questa tecnologia, rispetto alle prove tradizionali statiche, sono la maggior velocità d'esecuzione e l'assenza del mezzo di contrasto (es. autocarro). Grazie a questa nuova piastra sarà possibile, quindi, eseguire un maggior numero di prove nell'arco della giornata e di operare in aree difficilmente accessibili o ristrette.

"Cuneo si fa bella" e l'Engineering Controls collabora al rifacimento della pavimentazione di Via Roma attraverso le prove in corso d'opera in cantiere e con le analisi sul materiale impiegato.

Dal 27 al 30 Maggio 2013 si è svolto il corso  di formazione sui Metodi di indagine non distruttiva - Indagine ultrasonora presso il centro d'esame AJA Strutture Civili di Ancona.

Al termine del percorso formativo si è svolta una sessione di esame nella quale l'Ing. Fabio Mattiauda ha conseguito la certificazione al livello 2 (rif. UNI EN ISO 9712) nel campo di applicazione delle "Prove ad ultrasuoni", secondo il regolamento AJA per la certificazione del personale addetto alle prove non distruttive sulle strutture civili.

La riqualificazione ed il ripristino del patrimonio edilizio italiano, sta diventando di sempre maggiore attualità. Eventi calamitosi sempre più frequenti, vetustà degli edifici, degrado dei materiali supportati dai recenti aggiornamenti normativi e legislativi richiedono delle figure professionali nuove, in grado di comprendere, gestire ed eseguire delle campagne di indagine al fine di ottenere informazioni chiare e sicure sullo stato di conservazione dei materiali e della struttura in genere.

I controlli non distruttivi hanno assunto recentemente una sempre maggiore rilevanza per la diagnosi delle costruzio-ni, anche in virtù delle sopravvenute disposizioni normative (NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI 2008). Il cre-scente degrado e dissesto manifestatosi negli ultimi anni sui manufatti in calcestruzzo armato e in muratura ha richiesto e richiede tuttora competenze specifiche in materia di controlli dei materiali e delle strutture.

Considerate le norme in vigore e la crescente importanza delle qualificazioni professionali in altri settori, il personale tecnico addetto ai controlli sulle strutture dell’ingegneria civile deve avere una preparazione adeguata che garantisca un alto livello di specializzazione.
In questo senso il riconoscimento della qualificazione e della competenza garantito da un ente terzo costituisce una credenziale tecnica oggettiva riconosciuta a livello internazionale.

Dal 10 al 26 Ottobre 2012 si è svolto il primo corso nazionale di formazione sulle "Prove di carico statiche su solai, impalcati, ponti e viadotti" presso il Centro d'Esame Bureau Veritas di Vimercate .
Al termine del percorso formativo si è svolta una sessione di esame nella quale l'Arch. Diego Dutto e l'Ing. Fabio Mattiauda hanno conseguito la certificazione al livello 2 (rif. UNI EN ISO 9712) nel campo di applicazione delle "Prove di carico", secondo il regolamento Bureau Veritas per la certificazione del personale addetto alle prove non distruttive sulle strutture civili.

Le prove di carico statiche sui solai degli edifici e sugli impalcati dei ponti, costituiscono una fase cruciale del processo di controllo e richiedono una particolare cura ed attenzione.

Le prove di carico sono previste al Capitolo 9 -"Collaudo Statico"- delle Norme Tecniche per le Costruzioni e riguardano in genere le nuove strutture. Nella realtà, si rendono spesso necessarie anche nelle strutture esistenti quando si devono prevedere variazioni di destinazione d
'uso o quando si deve verificare l'agibilità di strutture degradate e/o fessurate.

Il fattore umano è una componente fondamentale nell'esecuzione delle prove non distruttive, pertanto la conduzione deve essere affidata a personale adeguatamente  qualificato. In questo senso il riconoscimento della qualificazione e della competenza garantito da un ente terzo costituisce una credenziale tecnica oggettiva riconosciuta a livello internazionale.