Circolare n.7 del 21 gennaio 2019 del CSLLPP - Istruzioni per l'applicazione dell'«Aggiornamento delle "Norme tecniche per le costruzioni"»

Home | News | Circolare n.7 del 21 gennaio 2019 del CSLLPP - Istruzioni per l'applicazione dell'«Aggiornamento delle "Norme tecniche per le costruzioni"»
Lunedì, 11 Marzo, 2019

Il Supplemento Ordinario n. 5 della Gazzetta Ufficiale n. 35 dell'11 febbraio 2019 riporta l'Aggiornamento delle Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17 gennaio 2018) emanato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Per quanto riguarda i controlli di accettazione (Cap. 11 del D.M.), riportiamo sinteticamente quanto ribadito dalla circolare circa l'accettazione dei campioni e delle relative richieste di prova:

1) Il Laboratorio ha l’obbligo certificare solo prove le cui richieste siano regolarmente sottoscritte dal Direttore dei Lavori o altra figura titolata a richiedere prove ufficiali (collaudatore, RUP, CTU, nei casi previsti, etc.); diversamente, in luogo del previsto Certificato ufficiale di prova, il laboratorio rilascia semplice Rapporto di prova, precisando che lo stesso Rapporto di prova non costituisce certificato utile ai fini della procedura prevista dalla legge 1086/71.

2) Il Laboratorio può accettare solo richieste di prova in originale, rifiutando richieste non firmate o non firmate in originale (in fotocopia o altro), salvo che le stesse non siano trasmesse via PEC ai sensi del Codice dell’Amministrazione Digitale.

3) Il Laboratorio deve riportare, sui certificati del calcestruzzo, gli estremi dei verbali di prelievo; in assenza degli estremi dei verbali di prelievo il laboratorio effettua le prove ma, in luogo del Certificato ufficiale valido ai sensi della Legge n. 1086/71, rilascia un semplice Rapporto di prova.

4) Il Laboratorio deve riportare sempre sui verbali di accettazione e sui certificati il nominativo della persona fisica che ha consegnato il materiale al laboratorio, nonché il ruolo svolto, se diverso dal Direttore dei Lavori.

Nel rispetto di tale Circolare, il nostro laboratorio ha rivisto il proprio modulo di richiesta prove 1086 che sostituisce quello precedente, e che vi invitiamo a scaricare nella sezioni Moduli del sito.

News

Laboratorio prove materiali

autorizzato dal Ministero Infrastrutture Trasporti 
art. 59 del DPR 380/01 e art. 20 legge 1086/71
(n° 37877 del 17/12/1993 e succ. rinnovi)

repubblica-italiana

Laboratorio geotecnico

autorizzato dal Ministero Infrastrutture Trasporti 
art. 59 del DPR n° 380/2001
(n° 53659 del 14/07/2005 e succ. rinnovi)

repubblica-italiana

Sistema qualità certificato

UNI EN ISO 9001
UNI CEI EN ISO/IEC 17025
TÜV n° 50 100 4162

tuv

CAPITALE SOCIALE: € 95.000 - Iscrizione Registro delle Imprese REA nr. 15 22 61 C.C.I.A.A. di Cuneo - P.IVA 02064560044